Stacks Image 959

La casa dalle finestre che spifferano


Trovare una casa è uno degli avvenimenti che di sicuro segna la vita di tutti, a volte diventando fucina di aneddoti per più generazioni di nipoti. Tanti la sognano, molti l’affittano, alcuni la comprano e questi ultimi, moltissimi, s’indebitano per avere il piacere del focolare domestico. Come molti altri italiani, l’Autore è passato attraverso questa specie di girone dantesco costellato di figure magiche come gli artigiani che spariscono da un giorno all’altro senza nemmeno pronunciare «abracadabra», figuri ambigui come certi improvvisati mediatori che non sono iscritti ad alcun albo, e figuracce che saltano fuori quando la differenza tra un preventivo e un consuntivo è molto di più di quanto - esagerando ragionevolmente - si potesse immaginare.

Baldini & Castoldi Dalai, 2010

** FUORI CATALOGO **

Stacks Image 871

Quel deficiente del mio padrone
Diario segreto del cane di Gianni Fantoni

Quante volte un padrone di cane si è chiesto “chissà cosa pensa di me il mio cane?” sperando con tutte le forze di poterlo un giorno scoprire per davvero? Corredato da interessanti e per lui funzionali disegni, queste memorie incredibilmente scritte “in prima persona”, sono sbucate per puro caso durante una disinfestazione della sua cuccia. Scritti in “prima persona” da Zak, vergati con la propria zampa, gli appunti che l’animale annota con una certa metodica sagacia offrono uno squarcio inedito sui suoi pensieri di cane. Aneddoti, episodi, riflessioni, soluzione ai piccoli gialli della normale convivenza con “i bipedi” non mancheranno di sorprendere il lettore. Zak ha una visione molto profonda della realtà, anche se sotto un’ottica tutta sua…


Baldini & Castoldi Dalai, 2009

** FUORI CATALOGO **

Stacks Image 967

Novella Duecentomila
(cento pettegolezzi VIP rigorosamente inventati)


Perché Gerry Scotti non riesce a dimagrire? Maurizio Costanzo ha davvero ucciso qualcuno? Come mai Flavia Vento ha salvato il mondo dagli alieni? Michele Cucuzza c’ha i capelli di legno? E Frizzi, Mengacci e la Arcuri, cos’hanno combinato?

In un momento in cui la realtà supera di gran lunga la fantasia, ecco un libro che cerca di fare il contrario. Quasi a voler vendicare i lettori e i fruitori del gossip sia televisivo che stampato, l’Autore si diverte a manovrare i personaggi nella loro quotidianità che qui, in questo «altrove», vivono un imprevisto, uno scherzo del Destino che li rende improvvisamente goffi, più simili a quelli che tanto li invidiano.
I vincenti si trasformano in perdenti. «100-pettegolezzi-100», come si strillava una volta: entrate e leggete.

Zelig Editore, 2006

** FUORI CATALOGO **

Stacks Image 975

Breve, ma utile, Guida a Tokyo


Quante guide esistono in italiano su Tokyo? Pochissime, quasi nessuna. E guide comiche alla città? Una sola: questa! Dedicato a tutti coloro che pensano di andarci o anche solo volessero conoscere i lati più divertenti di questa incredibile metropoli, questa guida offre ai lettori effettive indicazioni su dove mangiare, dormire, cosa vedere e come muoversi, oltre a suggerire angoli d'osservazione del quotidiano nipponico deformati dall'occhio di un visitatore particolare. II libro è anche un insieme di aneddoti e riflessioni frutto di un viaggio-vacanza compiuto in prima persona dall'autore, ed è arricchito da numerose fotografie in bianco e nero e a colori che restituiscono il sapore del divertimento anche a chi non c'era. Un libro in grado di trasmettere al lettore la voglia di visitare la capitale del Giappone e fargli sospettare che Tokyo altro non sia che un avamposto alieno 'erroneamente' raggiungibile dalla nostra civiltà.

Zelig Editore, 2004

** FUORI CATALOGO **

Stacks Image 1008

Breve, ma utile, Guida alla Pigrizia


Di cosa parla? I libri non parlano. Di cosa tratta? Di pigrizia. Leggere con cautela.
Può (deve?) indurre sonnolenza. Se ce l'avete già, o anche se non ce l'avete ancora, regalatene una copia a qualche pigro: sicuramente, se ci pensate bene, almeno UNO ve ne viene in mente... passate parola...
Lettura facilitata all’origine: pagine destre e sinistre stampate uguali.
Vi invito a non fotocopiarlo. Mica per ragioni economiche: solo perché è molto più faticoso che acquistarlo.


Zelig Editore, 1995, 2003

** FUORI CATALOGO **


** DISPONIBILE IN POCHE COPIE DURANTE I MIEI SPETTACOLI DAL VIVO **

© Gianni Fantoni